Privacy Policy Miele di Castagno

Miele di Castagno

Il miele di Castagno si presenta di colore ambrato, più o meno scuro, il profumo è decisamente intenso, aromatico, pungente, acre, chimico, animale, di mela marcia, di sapone di Marsiglia e di tannino.

In bocca il sapore è pieno, aromatico, al primo approccio dolce ma pronto a trasformarsi in sempre più amaro ed astringente, talvolta decisamente amaro. L’aroma richiama l’odore tannico e persistente.

Descrizione

Il Piemonte è una delle regioni italiane dove si possono ottenere le più significative produzioni di miele di Castagno.

La pianta è infatti diffusa in quasi tutta Italia, ma la fascia pedemontana piemontese è attualmente la principale zona di coltivazione di castagno da frutto. La specie è inoltre presente nella zona appenninica alessandrina ed in alcune fasce collinari del Roero e delle colline astigiane. Il Castagno si presenta di colore ambrato, più o meno scuro, il profumo è decisamente intenso, aromatico, pungente, acre, chimico, animale, di mela marcia, di sapone di Marsiglia e di tannino.

In bocca il sapore è pieno, aromatico, al primo approccio dolce ma pronto a trasformarsi in sempre più amaro ed astringente, talvolta decisamente amaro. L’aroma richiama l’odore tannico e persistente.

Pane, burro e miele di castagno….. la sua “morte” per eccellenza: castagno con i formaggi gustosi come il parmigiano o il Castelmagno; è necessario però essere consapevoli che in questo caso il miele farà la parte del protagonista.

Miele di castagno con il lardo e castagne.

Il miele viene confezionato in vasi da : 1000 gr, 500 gr, 250 gr, 100 gr

Descrizione del miele desunta dal sito web ufficiale dell’Associazione Produttori Miele Piemonte www.aspromiele.it