Privacy Policy Polline dei Fiori

Polline dei fiori

Il Polline viene raccolto dall’apicoltore applicando, all’ingresso dell’alveare, una sorta di trappola. Per entrare nell’alveare l’ape attraversa un passaggio stretto che ne permette il passaggio perdendo però le palline di polline attaccate alle zampe.
Le palline di polline si staccano e cadono in un cestello dove vengono raccolte dall’apicoltore. Solo le palline più grandi vengono intercettate, lasciando le più piccole attaccate alle api così che alle api stesse non venga a mancare quel nutrimento energetico che necessitano.

Un lavoro meticoloso e paziente per estrarre un alimento importante anche per l’alimentazione dell’uomo.

Descrizione

Il polline è composto da granuli molto piccoli e ha l’aspetto di una polvere colorata che varia a seconda del fiore da cui è stato raccolto.

Le api trasportano il polline tra le piante spostandosi in volo. Il polline è un alimento per le api, così come il nettare ed insieme vengono utilizzati come alimento energetico.
Il polline è una sostanza proteica che permette la riproduzione e la crescita delle api nell’alveare.